ES / ENG

Come avere successo nel food marketing : i materiali di visibilità

Materiali Pop Degustazione Instore con Promoter con haccp

Questa foto è stata scattata prima del covid 19

Vuoi avere successo nel food marketing ma non sai da dove partire? Scopri con noi i segreti del successo con i materiali di visibilità.

I materiali di visibilità, o materiali pop, sono dei grandi alleati quando si parla di in store promotion, soprattutto nel campo del food marketing.
Prima di andare a vedere come questi materiali possano aiutare la tua campagna di marketing ad avere successo, dobbiamo capire come vengono impiegati per le campagne di food marketing.

Food marketing e in store promotion

Il food marketing è l’insieme delle strategie commerciali e comunicative che non solo aiutano ad accrescere la visibilità di un brand e ne incrementano la vendita dei prodotti, ma anche e soprattutto servono per instaurare con il cliente un legame solido e duraturo nel tempo.

La classica pubblicità commerciale risulta, in questa variante, ormai obsoleta e viene sostituita con un’esperienza a trecentosessanta gradi all’interno della storia dell’azienda e dei suoi prodotti tramite assaggi di campioni, nuovi gusti da assaporare, e legami da instaurare tramite il mangiare insieme con piacere.

Una campagna di in store promotion che massimizza l’esposizione di un brand e dei suoi prodotti all’interno degli stessi luoghi dove è prevista la loro vendita, è la via migliore per promuovere un brand in food marketing.

Nelle attività in store la figura del promoter, accostata all’utilizzo vincente dei materiali pop, diventa cruciale in quanto il suo lavoro è quello di approcciarsi efficacemente al pubblico ed esporre al meglio le caratteristiche di ciò che vuole promuovere mettendo l’accento sulle qualità.

In store promotion: materiali di visibilità

Come abbiamo visto, l’in store promotion ha l’obiettivo di incrementare l’interesse del pubblico per un determinato prodotto.

A tal fine, i materiali di visibilità sono dei grandi alleati per contribuire alla promozione di un prodotto. In pratica sono l’essenza di qualsiasi attività di marketing sul campo, in quanto l’attività di in store promotion o street marketing è completa solo se viene utilizzato del materiale promozionale adeguato.

L’uso dei materiali pop non è casuale, ma strettamente legato agli obiettivi di comunicazione stabiliti in partenza dal brand e portati avanti dal promoter.

Tutto deve essere allineato con la storia che il marchio vuole raccontare, dai colori del banchetto, ai cartelloni, i totem, eventuali gadget e sample e altri complementi di decorazione dello spazio adibito alla campagna di food marketing.

blank

Questa foto è stata scattata prima del COVID 19

Materiali pop all’interno di un’attività commerciale

Lo scopo finale nell’utilizzare materiali pop è quello di attirare l’attenzione di un cliente direttamente nel point of purchase, ovvero il punto del negozio in cui è stato allestito il set di instore promotion di un brand.

Le attività instore per il food marketing vengono solitamente svolte all’interno dei supermercati dove sono presenti più marche di prodotti tutte insieme.

Spiccare tra centinaia di altri brand può non essere facile, ed è qui che i materiali di visibilità ci vengono in soccorso nella nostra campagna pubblicitaria, facendo risaltare il nostro brand.

L’ideazione del materiale pop non deve però risultare scontata. Oltre alla grafica e all’eventuale contenuto testuale della campagna, un ruolo cruciale lo gioca l’ubicazione strategica che saprà collocare tutti i materiali di visibilità nel punto più opportuno del locale.

In base al nostro obiettivo, andremo così ad intercettare il nuovo cliente nel momento a noi più favorevole durante la sua esperienza di acquisto.

Materiali di visibilità 

La composizione strutturale dei materiali pop è definita da ciò che in gergo tecnico si chiama Return of Investment, cioè la somma che l’azienda stima di far rientrare con la sua campagna di promozione.

A seconda del budget stabilito cambia la composizione dei materiali pop (usa e getta) e la durata temporale della campagna promozionale.

Grazie all’utilizzo di questi materiali sarà più facile per il promoter interagire con il target di riferimento imposto dal brand, far affezionare il cliente ai prodotti o rendere la loro esperienza di acquisto memorabile.

I materiali pop sono generalmente suddivisi in:

  • Poster e locandine
  • Adesivi 
  • Scritte prespaziate
  • Brochure, Folder e Cataloghi
  • Volantini
  • Look book
  • Espositori

 

Rivolgiti a Hostess & Promoter per la progettazione e la realizzazione della tua campagna in store comprensiva di materiali pop. Contattaci tramite il form sottostante!

    Azienda (*)
    Referente (*)

    E-mail (*)


    Telefono (*)


    Oggetto


    Messaggio


    INSERISCI ALLEGATO


    (*) Campi obbligatori

     

    error: Content is protected !!