Hostess e Promoter: quali sono le differenze?

Hostess e Promoter: quali sono le differenze?

Hostess e Promoter sembrano sinonimi così come sembrano simili i servizi che offrono. Attenzione a non commettere questo errore! Scegliere la figura professionale sbagliata per la propria attività di promozione può portare a pessimi risultati. Quindi, quali sono le differenze tra questi due profili professionali?

Hostess (o nella sua versione maschile Steward): una ragazza o un ragazzo che ha principalmente un ruolo di immagine all’interno di fiere, eventi, nei congressi e nei convegni. Il suo compito è quello di rappresentare l’azienda, nel caso per esempio di una fiera, o accogliere e dare informazioni al pubblico presente. La Hostess si occupa prevalentemente di accoglienza, supporto e assistenza durante l’evento in sé e soprattutto rappresenta uno dei volti principali del brand. Per questo lavoro spesso è richiesta una bella presenza e sono necessari alcuni standard fisici e di personalità, che comunque non sono certo così restrittivi come quelli necessari per fare la modella. Molto importante è la capacità di relazionarsi e comunicare con diversi interlocutori, molto spesso stranieri: professionalità, proattività e cortesia, così come la conoscenza di una o più lingue straniere sono infatti skills importanti per chi aspira a fare la hostess ad alto livello.

promoterPromoter: figura che si occupa di “promozione”, nel senso di comunicare un brand, un prodotto o un servizio al fine di incrementarne le vendite. Principalmente lavora all’interno di spazi commerciali e non viene valutata per requisiti fisici/estetici, mentre diventano fondamentali la spigliatezza e la dialettica per poter al meglio comunicare ai potenziale clienti. La Promoter, a differenza della Hotess, non deve accogliere, ma interagire. Infatti, si tratta di una figura professionale coinvolta nelle attività di Marketing Operativo e di Engagement proattivo al fine di sostenere e stimolare il sell out con un contatto diretto con il pubblico.

Un’altra importante differenza riguarda anche l’età: in genere per le hostess e gli steward le aziende preferiscono ragazze e ragazzi in età universitaria, mentre per fare la promoter non ci sono particolari limiti, anzi spesso l’esperienza ed il know how è preferito perché associato a credibilità ed affidabilità.

Insomma, non è poi così difficile lavorare come Hostess e Promoter: educazione, entusiasmo e professionalità rimangono un requisito fondamentale per coloro che desiderino lavorare in qualsiasi attività promozionale a contatto con il pubblico.

Se volete saperne di più, seguite altri nostri consigli!