ES / ENG

Drive to Store: veicolare traffico ed engagement nel Retail

Drive to Store One to One – Street Marketing

Viviamo in un’era dove le possibilità di acquisto sono infinite ed in continua evoluzione; negli ultimi anni è entrata in campo una nuova strategia di marketing volta ad aumentare le visite dei clienti e le vendite nel punto vendita fisico: il drive to store.

L’attività drive to store, letteralmente guida al negozio, ha due origini: il digital marketing e lo street marketing. 

La strategia multicanale ha dimostrato benefici sulle vendite in retail: i brand più attenti e sensibili hanno capito già da tempo che l’avvento del digital marketing non è nato per soppiantare il marketing offline, bensì per dare un supporto cross-channel nel canale fisico, veicolare traffico in shop e migliorare l’esperienza d’acquisto.

Drive to Store efficace

Farsi trovare pronti ed implementare strategie multichannel come il drive to store è oggi un must per le aziende, che hanno sempre più strumenti per rendere l’acquisto un momento unico.

Questo fa pensare che la combo perfetta nasca da contenuti online chiari ed una user experience positiva, unita ad un’esperienza in shop personalizzata, che trasformi l’utente in consumatore. Frequente è il drive to store tramite coupon digitali inviati al cliente tramite sms. I coupon possono essere buoni sconto su acquisto in retail o partecipazione a concorsi a premio; sono scaricabili attraverso un link ed utilizzabili mostrando i relativi codici a barra alla cassa del punto vendita fisico.

Un’altra modalità di drive to store digitale il geofencing che incentiva il cliente ad entrare nello store quando si trova nelle vicinanze. Grazie alla localizzazione GPS l’utente riceve un’offerta online tramite notifica sul mobile. Le statistiche oggi dicono che oltre il 50% dei clienti visita uno shop specifico dopo aver ricevuto un avviso ottenuto da geolocalizzazione, rendendo il mobile il primo vero influencer del retail locale. 

Adattarsi al panorama complesso nel quale viviamo è quindi la giusta strada per essere presenti nel mercato ed aumentare la brand awareness, oltre che il traffico search-to-store.

Oggi tutti gli sforzi del marketing puntano al consumatore e a fargli vivere un’esperienza d’acquisto unica e personalizzata: si fluttua costantemente in un oceano di contenuti online, occorre attirare l’attenzione di un target per poi trasportarlo a riva con un salvagente speciale.

Moltissime le meccaniche promozionali drive-to-store che un’azienda può utilizzare per veicolare target in retail. Le più utilizzate sono quelle che intercettano il target vis a vis e lo invogliano e convogliano allo shop più vicino. Parliamo di azioni di street marketing e guerrilla marketing dove la forza dell’engagement è fondamentale.

Meccanica promozionale all’interno del retail con photo booth e ritiro gadget

Le meccaniche dei drive to store più utilizzate sono:

Drive to store per inaugurazioni e aperture di nuovi retail

Drive to store per eventi speciali o presentazione nuove collezioni

Drive to store per saldi o promozioni specifiche

Drive to store per product placement o lanci prodotto

Per una perfect execution drive to store di successo è importante:

1) Una meccanica promozionale efficace

2) La scelta di un momento speciale  

3) Staff di hostess, promoter e steward professionali e proattivi

4) Engagement vincente per stabilire relazione con target di riferimento

DEVI PORTARE IN STRADA UNA CAMPAGNA DRIVE TO STORE OFFLINE?

Raccontaci il tuo progetto e ti ricontatteremo senza impegno per analizzare insieme la tua richiesta.

1. Meccanica promozionale efficace:

La qualità, la popolarità o la bontà del prodotto non è sufficiente a dirottare traffico nel retail! È necessario comunicare nel modo giusto, raggiungendo facilmente il proprio target e attirando la sua attenzione con una meccanica efficace.

Meccanica promozionale con drive to store argomentato

 

Tra le più utilizzate:

  • Ingaggio con Tesseramenti fedeltà e Lead generation → il drive to store è legato al ritiro di un gadget a fronte di un’anagrafica compilata
  • Ingaggio con consegna flyer per free cocktail →il drive to store è legato ad una consumazione indoor
  • Ingaggio con consegna flyer per evento speciale → VIP in retail per foto e autografi
Distribuzione di flyer all’esterno del punto vendita: in anteprima la possibilità di acquistare corpetti della collezione Chiara Ferragni
  • Engagement con photo boot → il drive to store è legato al ritiro della foto scattata durante l’ingaggio street
  • Sampling con shopper brandizzata con all’interno 1 codice sconto → il drive to store è legato allo sconto con termine di scadenza. Il drive to store in questo caso non è immediato, ma è monitorato dai codici sconto per un report preciso a fine promozione.
  • Ingaggio con composizioni floreali → il drive to store è legato al ritiro del gadget indoor
  • Ingaggio con sample brandizzato → il drive to store è legato al sample originale
  • Engagement con volantinaggio argomentato sugli sconti  → il drive to store è legato allo sconto del 50% sul secondo prodotto acquistato fronte a presentazione del flyer ricevuto, oppure ad un regalo di un valore y fronte ad una spesa x.

2. La scelta di un momento speciale  

Gadget originale con tanga rosso a forma di rosa

Ogni momento per veicolare target al retail è un buon momento, ma è più facile se scegliamo una ricorrenza speciale.

Saper selezionare il momento giusto per colpire il target di riferimento è molto importante perché aiuta ad incrementare le vendite giocando su aspetti psicologici molto forti.

Per un’azienda che produce cioccolata, ad esempio, il momento perfetto è sicuramente vicino San Valentino, per un’azienda che produce costumi da bagno, l’inizio dell’estate è il momento cruciale; per un’azienda che produce Panettoni, ovviamente il periodo natalizio.

Staff proattivo con meccanica promozionale basata su forte engagement

3. Staff di hostess, promoter e steward professionali e proattivi

Hostess, steward, promoter, animatori o mascotte sono fondamentali nel momento di ingaggio perché rappresentano il volto del brand e dell’azienda committente.

Skills obbligatori:

  • Proattivo e solare
  • Con esperienza in attività di drive to store (sono attività più stancanti di altre)
  • Flessibile alle condizioni meteo (spesso i drive to store vengono fatti all’esterno)
  • Paziente e lungimirante (il face to face esterno non è sempre facile)

 

4. Engagement vincente per stabilire una relazione con il target di riferimento

L’approccio con il cliente è fondamentale per un’attività drive to store di successo, ma non ci sono approcci unici ed universali. La capacità di analizzare rapidamente chi si ha davanti è fondamentale perché ogni potenziale cliente è unico e diverso.

Ti supportiamo durante la verifica di fattibilità iniziale, la predisposizione delle produzioni, la pianificazione operativa logistica, la realizzazione e il monitoraggio live fino alla raccolta del dato in real time.

Meccanica con ritiro gadget personalizzato in retail

Gestiamo attività e campagne indoor e outdoor con staff specializzato.

Coordinamo staff, materiali e logistica per tour promozionali e attività street. Ci occupiamo di disbrigo di pratiche burocratiche per le tue azioni offline, permessi comunali di volantinaggio e OSP per i tuoi temporary store.

Mettiamo a disposizione la piattaforma digitale di staff professionale e location dove incontrare il tuo target.

VUOI SAPERNE DI PIÙ SULLE STRATEGIE DRIVE-TO-STORE?

Raccontaci il tuo progetto e parla con il nostro reparto commerciale.

Oggetto*

Nome azienda*

La tua email*

Telefono

Il tuo messaggio*

* Campi obbligatori

error: Content is protected !!