ES / ENG

Degustazioni in GDO: I tre elementi che non devono mancare mai

Degustazioni in GDO
Promoter con HACCP e dotazioni igieniche per degustazione in GDO

Le degustazioni in GDO sono tra le azioni più comuni ed efficaci nelle strategie di marketing per quanto riguarda il settore food and beverage. Grazie alle degustazioni in GDO infatti il consumatore può testare in prima persona la qualità di un prodotto ed allo stesso momento fornire feedback interessanti da analizzare in fase successiva. Ovviamente il successo di una degustazione risiede in prima istanza nelle materie prime, ma è bene comprendere come uno staff professionale, esperto ed in possesso delle conoscenze tecniche ed igenico-sanitarie adatte sia fondamentale affinchè l’intera esperienza del sampling in GDO risulti unica, sia per il consumer che per il cliente.

Nella scelta del personale da impiegare per le degustazioni in GDO quindi, ci sono delle caratteristiche fondamentali che un’agenzia come Hostess & Promoter deve prendere in assoluta considerazione per offrire al proprio cliente il miglior rapporto tra qualità, professionalità e competenza. Vediamo quali sono i tre elementi che non devono mancare mai.

Attestato HACCP – Quanto è importante conoscere le procedure

Dall’entrata in vigore della normativa (01/01/2006) è mandatorio che tutti i lavoratori del settore food and beverage abbiano seguito il corso HACCP conseguendone l’attestato.
A differenza di quanto si possa pensare, l’insieme di procedure proprie dell’HACCP (acronimo di Hazard Analysis and Critical Control Points – Sistema di analisi dei pericoli e punti di controllo critico), non è soltanto rivolto ai lavoratori della produzione primaria di un alimento.

Per essere in linea con le normative italiane, tutti i lavoratori del settore alimentare devono quindi aver effettuato il corso regionale HACCP. Rientrano in questo ambito coloro che si occupano della produzione, trasformazione, fabbricazione, confezionamento, deposito, trasporto, distribuzione, manipolazione, vendita o fornitura, compresa la somministrazione al consumatore finale.

Proprio questo ultimo punto risulta quindi strettamente connesso con il ruolo dei promoter durante le degustazioni in GDO.  Secondo il Regolamento CE 852/2004 al Capitolo XII bisogna “assicurare che gli addetti alla manipolazione degli alimenti siano controllati e/o abbiano ricevuto un addestramento e/o una formazione in materia d’igiene alimentare, in relazione al tipo di attività”.

Tasting Prodotto In-Store
Degustazione beverage In Store

Livelli e competenze nell’HACCP

I corsi e le attestazioni HACCP si sviluppano su tre diversi livelli di competenza, a secondo del ruolo all’interno del settore.

  • Il primo livello è riservato ai titolari/gestori/responsabili dell’azienda o dell’attività commerciale. Essi hanno il compito di controllare la messa in atto di tutte le procedure igieniche e di sicurezza alimentare. Il responsabile avrà anche l’obbligo di redigere il manuale HACCP aziendale, collaborando con un consulente tecnico esperto.
  • Il secondo livello concerne tutti i lavoratori direttamente coinvolti nella manipolazione delle materie prime (sostituendo di fatto il vecchio libretto sanitario). Fanno parte di questa categoria figure professionali come chef, pizzaioli, panettieri, pasticceri o addetti alla vendita in pescheria.
  • Il terzo livello è indirizzato agli addetti generici non manipolatori, che svolgono attività con rischio alimentare medio-basso. Quest’ultimo livello è indicato per camerieri, magazzinieri, addetti alla logistica ed infine ai promoter.

Le sanzioni (amministrative e pecuniarie), qualora non si rispettino le norme igieniche e di sicurezza alimentare, sono aspre, in quanto strettamente collegate con la salute pubblica. Per questo motivo è fondamentale che tutto lo staff impegnato in attività di sampling in GDO sia munito di attestato HACCP.

Sicurezza sul lavoro – Le scarpe antinfortunistiche nella GDO

Scarpe Anti-Infortunistiche GDO
Scarpe antinfortunistiche indispensabili per lavorare in sicurezza nella GDO

Un altro punto molto importante da prendere in considerazione lavorando in ambiente GDO sono le normative che regolano la sicurezza sul posto di lavoro. In particolare, la dotazione di calzature antinfortunistiche, è necessaria per chiunque effettui attività di degustazione all’interno della Grande Distribuzione Organizzata.

La normativa generica riguardante l’obbligo di indossare scarpe antinfortunistiche è contenuta nel D.Lgs. 81/2008 Art. 74. In ogni ambiente lavorativo in cui è prevedibile il rischio di una lesione ai piedi, la prevedibilità deve essere valutata dal RSPP e ben indicata nel documento di valutazione dei rischi. Nello specifico della GDO hanno l’obbligo di indossare calzature antinfortunistiche tutti i dipendenti, svolgendo attività di stoccaggio e movimentazione.

Di conseguenza i promoter e gli addetti al sampling devono conformarsi alle norme di sicurezza derivanti dal documento di valutazione dei rischi.

Le calzature antinfortunistiche sono quindi fondamentali per prevenire traumi e lesioni ai piedi. Le loro caratteristiche principali sono: la capacità di assorbire i colpi grazie al puntale rinforzato, la suola antistatica ed antiscivolo, la lamina antiperforazione sul fondo.

Formazione specifica – Maneggiare coltelli e macchinari da taglio

Promoter esperto nel taglio in degustazioni GDO
Promoter esperto nel taglio in degustazioni GDO

Le attrezzature richieste nelle attività di degustazione, ad esempio di salumi, richiedono un’ottima conoscenza delle tecniche d’uso e dei rischi da esse derivanti. Utensili affilati come coltelli e seghetti o macchinari quali affettatrici, devono essere utilizzati da personale esperto. I rischi connessi ad un utilizzo non corretto di tali dispositivi sono molteplici ed è di primaria importanza scegliere promoter con esperienza in questo settore.

La formazione ed il conseguimento di attestati professionali specifici sono quindi imprescindibili per chi svolge attività di degustazione legate ad oggetti affilati e macchinari da taglio. In questi casi bisognerà scegliere personale altamente qualificato in grado di poter gestire al meglio l’intero processo. E’ bene pensare anche che il taglio “a regola d’arte” influisce sul gusto di un prodotto gastronomico (salumi o formaggi nello specifico).

Per poter offrire ai consumatori il prodotto migliore, minimizzando i rischi, è quindi d’obbligo affidarsi a profili professionali esperti e ben formati nel settore. 

Perchè affidarsi ad un’agenzia con profili altamente qualificati?

Alla luce di quanto sopra, è indubbio che professionalità, esperienza, conoscenza delle normative di igiene e sicurezza, siano indispensabili per le degustazioni in GDO.

Hostess & Promoter cura la formazione dei membri dello staff, valutandone le effettive qualità tramite test di verifica sulla propria piattaforma. Le competenze, i CV e gli attestati dei nostri promoter vengono costantemente aggiornati all’interno del nostro database, così da poter garantire ai clienti i profili professionali migliori per le degustazioni in GDO. 

Scegliamo sempre promoter profilati per sampling, taglio salumi ed attività di degustazione, fornendo ai nostri committenti tutte le informazioni riguardanti i nostri membri dello staff, corredate da esempi fotografici di attività passate. Affidati all’esperienza ed alla professionalità di Hostess & Promoter per le tue prossime degustazioni In Store. 

Desideri i migliori profili professionali per la tua prossima degustazione? Contattaci per un preventivo gratuito.

Azienda (*)
Referente (*)

E-mail (*)


Telefono (*)


Oggetto


Messaggio


INSERISCI ALLEGATO


(*) Campi obbligatori
error: Content is protected !!