ES / ENG

Vorresti diventare brand ambassador? Scopri come fare, a partire dalla formazione.

come diventare brand ambassador, brand ambassador roma - Hostess & Promoter

Questa foto è stata scattata prima del covid 19

Come vi abbiamo già raccontato all’interno di questo articolo, il Brand Ambassador è la risorsa alla quale un’azienda, e quindi un marchio, affida la sua immagine, nel corso di un singolo evento oppure all’interno di una campagna di comunicazione/marketing ben più strutturata. Questa figura, dovrà inizialmente comprendere i valori, e quindi la vision, del brand in questione, ma soprattutto saperli tradurre e declinare all’interno della propria comunicazione, estetica e modo di porsi. Ma da dove è necessario iniziare, per diventare un Brand Ambassador? Ve lo spieghiamo punto punto, all’interno dei prossimi paragrafi.

La formazione di un Brand Ambassador: dalla gestione della propria immagine, fino al comportamento e allo stile comunicativo

Nonostante non esista ancora un percorso formativo istituzionale per intraprendere la figura professionale del Brand Ambassador, tramite un’accurata analisi delle capacità che vi saranno richieste, potrete comprendere su quali aspetti sarà maggiormente necessario lavorare o migliorarsi, prima di iniziare a proporvi per questo ruolo lavorativo. 

Un Brand Ambassador dovrà infatti possedere delle ottime capacità comunicative, soprattutto in presenza di un pubblico molto numeroso; l’iscrizione ad un corso di public speaking potrà quindi aiutarvi a sviluppare una maggiore sicurezza oltre che svelarvi alcuni suggerimenti su come diventare degli ottimi oratori! Ma oltre alla comunicazione orale, sarà importante anche un buon livello di scrittura, sufficiente a non creare un danno di immagine all’azienda che state rappresentando.

testimonial e brand ambassador guess

La vostra immagine sarà spesso richiesta in molti eventi, anche a poca distanza di tempo l’uno dall’altro. Sarà quindi imprescindibile aver acquisito un’elevata abilità organizzativa, oltre che un’accurata gestione del tempo. Inoltre, ad alcuni Brand Ambassador verrà richiesta la disponibilità di lavorare autonomamente, ma anche facendo parte di un team di lavoro; dovrete quindi saper lavorare all’interno di un gruppo, ma anche in maniera totalmente indipendente.

Nonostante non sia richiesto un curriculum specifico, molte aziende prediligono figure lavorative con una formazione in comunicazione, marketing e digital marketing. Questo perché, tra le tante attività che vi verranno richieste, potreste dovervi occupare anche della produzione e condivisione di contenuti su piattaforme online, oppure della gestione di materiale espositivo, che possa aiutarvi a trasmettere i valori del brand da rappresentare.

 

Ed infine, ma non per importanza, assicuratevi di avere una predisposizione mentale alla versatilità e flessibilità nei contesti in cui verrete inseriti; questo tipo di attività hanno priorità che possono mutare molto velocemente, e dovrete essere sempre pronti a dare la giusta importanza ad ogni necessità o problema che vi si presenterà davanti. Una forte propensione al problem solving potrebbe farà sicuramente la differenza!

Vorresti iniziare il tuo percorso da Brand Ambassador? Inviaci subito la tua candidatura tramite l’apposito form! Le selezioni di Hostess & Promoter non si fermano mai.