ES / ENG

Direct Marketing: volantinaggio quando riparte? Quali sono gli accorgimenti e i permessi necessari?

volantinaggio quando riparte - volantinaggio in strada

Questa foto è stata scattata in periodo pre Covid19.

Dietro termini all’apparenza complessi si nascondono attività praticate da sempre, o quasi. E’ il caso delle espressioni Direct Marketing e volantinaggio. Esatto, il volantinaggio può essere ascritto alla categoria del Direct Marketing. 

A un’analisi superficiale, magari condotta da un profano, questo legame in qualche modo nobilita l’attività del volantinaggio. In realtà, questa pratica non ha bisogno di alcuna nobilitazione: la sua importanza e la sua efficacia sono riconosciute da tutti coloro che si intendono di marketing, o che si approcciano alle attività promozionale con un minimo di raziocinio.

E’ lecito chiedersi, posta l’importanza del volantinaggio, quando riparte. Non è una domanda di poco conto, se si considera il periodo che stiamo vivendo, caratterizzato da chiusure e da timide aperture, da cavilli e da eccezioni alla regola. Insomma, la confusione è grande. In questo articolo, cerchiamo di vederci chiaro.

Volantinaggio, una soluzione da non trascurare

Prima di parlare di date (ammesso che ce ne siano) e di condizioni per la ripartenza, è bene fare il punto sul volantinaggio, spezzare una lancia a favore di questo epigono del Direct Marketing.

Perché è così importante? Perché dovrebbe essere presa in considerazione da qualsiasi attività e punto di vendita fisico (e non solo)?

La risposta è una: perché è potenzialmente molto efficace.

Se condotto e pensato in un certo modo, il volantinaggio permette non solo di raggiungere i potenziali clienti, ma anche di consegnare loro i messaggi più funzionali alla loro trasformazione in cliente effettivo. 

Il volantinaggio, affinché possa essere considerato una pratica di Direct Marketing degna di questo nome, deve vantare alcune caratteristiche.

  • Deve essere condotto in luoghi specifici, ovvero dove si è la più alta probabilità di “beccare” potenziali clienti. Spargere volantini in un parco frequentato solo da anziani non è una buona idea, se il volantino promuove una palestra (giusto per fare un esempio).
  • Deve coniugare attrazione e informazione, persuasione e assertività. Un volantino deve attirare l’attenzione subito, altrimenti non verrà letto. Deve informare, ma anche promettere un’esperienza, o comunque un beneficio. Insomma, deve stimolare a un’azione. 
  • Deve essere presentato con garbo e riservatezza. Il primo passo è consegnarlo, il volantino. Dunque, grande attenzione va riservata al modo con cui lo si consegna, e all’immagine di chi lo fa. 

volantinaggio quando riparte - volantinaggio GrandVisionQuesta foto è stata scattata in periodo pre Covid 19

Volantinaggio quando riparte? Ecco il punto della situazione

Possiamo finalmente rispondere alla domanda sulla ripartenza del volantinaggio. In realtà, pur essendo una domanda che molti si pongono, non può trovare una risposta univoca. Forse, è addirittura mal posta.

Infatti, non esiste una norma nazionale che vieta il volantinaggio a causa del Covid. E’ una questione di norme e limitazioni locali. Alcune amministrazioni, per esempio, lo hanno vietato espressamente per un certo periodo di tempo, altre (poche per fortuna) lo vietano tutt’ora. Altre ancora potranno vietarlo in futuro. Dunque, il consiglio è di informarsi sulle direttive a livello comunale.

Allo stesso modo, la domanda ha un senso in quanto il volantinaggio, pur non essendo vietato, potrebbe essere comunque impraticabile. Per esempio, non ha senso praticare il volantinaggio durante le zone rosse, in quanto in strada ci sono poche persone o addirittura nessuna. Allo stesso modo, è difficilmente praticabile in zona arancione, in quanto la mobilità è disincentivata, vista la chiusura forzata di molte attività.

Ecco dunque che la risposta alla domanda “volantinaggio quando riparte” non può che essere la seguente: quando la mobilità verrà, se non proprio ripristinata, comunque privata delle maggiori restrizioni. Già la zona arancione, in determinati contesti, offre qualche opportunità. La zona gialla, comunque, è la conditio sine qua non per un volantinaggio efficace.

Discorso a parte per la consegna di volantini in occasione di eventi, di fiere. In quel caso, la data coincide con la loro ripartenza. Tale data è fissata al 1° luglio.

Le norme sul volantinaggio

Per quanto riguardo i permessi e le autorizzazioni, la questione è semplice e complessa allo stesso tempo. Infatti, anche in questo caso, non esiste una norma a livello nazionale, se non quella che prescrive il divieto di volantinaggio abusivo.

 In buona sostanza, è necessario ottenere l’autorizzazione delle amministrazioni locali. I requisiti per l’ottenimento dell’autorizzazione, pur orientate verso una omologazione, possono comunque variare da comune a comune. Dunque, di nuovo, è necessario informarsi situazione per situazione, comune per comune, e agire di conseguenza.

Sappiate, però, che le amministrazioni non possono vietare l’autorizzazione senza un motivo concreto. Dunque, vi è sempre la possibilità teorica di praticare il volantinaggio.

Sullo sfondo, le norme generali anti-covid, che prevedono l’uso della mascherina all’aperto e il distanziamento sociale. 

Volantinaggio quando riparte? volantinaggio limoni

Questa foto è stata scattata in periodo pre Covid 19

Perché rivolgersi a un’agenzia di marketing operativo

Il volantinaggio è considerato un’attività basica. In realtà, per ottenere risultati – come abbiamo visto – è necessario condurla in un certo modo. Dunque, di base, sono necessarie competenze ad hoc, che spesso i gestori di esercizi non hanno. Basterebbe questa motivazione per rivolgersi a un’agenzia di marketing operativo. 

A ciò si aggiunge la necessità di ottimizzare ulteriormente il volantinaggio, di aumentare i tassi di conversione fino allo stremo. La questione è semplice, per quanto sconfortante: le persone in giro, a prescindere dalla zona, sono meno che in passato, dunque è necessario mettere a frutto ogni singolo contatto, ogni singola interazione. 

Solo un’agenzia di marketing operativo con una certa esperienza alle spalle può ottimizzare al massimo l’attività di volantinaggio. 

Certamente è in grado di farlo Hostess&Promoter, che tra l’altro mette a disposizione personale ben formato per il volantinaggio, capace di aumentare i tassi di ricezione e favorire – come minimo – la lettura del volantino.

 

Hai bisogno di una strategia di street marketing con il servizio di volantinaggio? Contattaci compilando il form sottostante

    Azienda (*)
    Referente (*)

    E-mail (*)


    Telefono (*)


    Oggetto


    Messaggio


    INSERISCI ALLEGATO


    (*) Campi obbligatori