ES / ENG

Il successo dei Tour Truck, un nuovo modo di fare branding

Sempre più spesso vediamo strategie di branding che hanno ceduto al fascino del tour truck, costruendo azioni di marketing operativo sempre più legate al concetto di mobilità, visibilità, presenza del proprio marchio offline.

Se, come risaputo, la presenza online ha conquistato rapidamente tutto il mondo, la visibilità offline continua a difendersi ancora bene; questo anche grazie ai tour truck promozionali, da anni una modalità di successo in America ed Europa e, solo ultimamente, più frequente in Italia.

Infatti, sempre più spesso le aziende italiane stanno ricorrendo a strategie di tour truck promozionali per presentarsi in modo più coinvolgente e meno tradizionale.

Redbull, Mondo Convenienza, Coca-Cola, Fanta, Vodafone, Perugina, Algida, Cameo e tanti tanti altri hanno ceduto alla tour truck mania.

Il perché del successo del tour truck

Il tour truck è diventato essenziale non solo come mezzo per poter raggiungere le tappe di un tour promozionale pensato su territorio nazionale, ma anche come vetrina fisica e tangibile del proprio brand.

Coca Cola in viaggio con tour truck
Coca Cola Truck

Non è solo una questione di visibilità, ma anche di aumento del sell-out di servizi o prodotti on the road; in questo caso i costi stessi di investimento del tour si ridimensionano fronte alle vendite durante le varie tappe.

Infatti, molti truck in tour diventano veri e propri pop up (con permanenza a breve termine) o temporary store (con permanenza a lungo termine).

L’allestimento risulta molto semplice e veloce per gli addetti ai lavori: in soluzioni più standardizzate e meno complesse, si abbassano semplicemente le parti laterali del truck promozionale, dall’alto verso il basso, ricreando un vero e proprio store dove la merce è allestita da un visual merchandiser che segua esattamente le linee guida dell’azienda. Le due aperture sono gli ingressi per i clienti, che grazie a lievi pendenze o gradini riescono facilmente ad accedere sul mezzo.

Questo non solo ricrea lo spazio desiderato, ma fa vivere un’esperienza nuova e divertente al passante, invogliato a visitare il truck per un’esperienza diversa.

Quali sono i vantaggi del truck tour promozionale?

  • I tour truck garantiscono visibilità in viaggio, fermi ad un autogrill, in sosta in una piazza quando l’attività non è ancora partita, la notte quando lo staff è in riposo. SempreTour truck nelle piazze
  • I tour truck offrono la possibilità di trasformarsi in showroom itineranti, dove l’unica voce extra sul budget consiste nell’occupazione di suolo pubblico in uno spazio urbano. Gli spazi possono variare dai 20 ai 50 mq dando la possibilità di creare coinvolgenti showroom, funzionali temporary store con vendita assistita e demo come in un luogo Instore. In questo caso però, sullo scaffale ci sei solo tu!

I tour truck promozionali aiutano a supportare in modo efficace e di impatto gli eventi roadshow e i tour itineranti sul territorio, portando il tuo brand in loco e utilizzando il mezzo come vero e proprio stand già brandizzato.

Nel caso di lanci di prodotto, è un’ottima occasione per ricevere feedback immediati dai propri pubblici, eventualmente correggendo il tiro prima dell’entrata e posizionamento sul mercato. Tour Truck Pastoret

Per quanto si sa, l’online is cool, il brand on the road ha un fascino diverso e un coinvolgimento con il proprio target di alto impatto e di lunga durata. Se una pubblicità in radio o in televisione, un banner o un pay off in un sito dura pochi secondi, un tour truck sosta di media 1 giorno intero a località, creando un vero e proprio evento e relazione con il proprio target. Lo staff di hostess & promoter ha il tempo di approcciarsi, informare, coinvolgere e anche regalare un gift da portare a casa. La relazione che si crea è totalmente diversa dallo spot online. 

  • I tour truck promozionali fanno ingelosire i vostri competitor: è scientificamente testato, più un’attività è originale e ben presentata, più il tuo vicino sbufferà perché non ti ha anticipato. Vale sempre e per sempre il detto: “l’erba del vicino è sempre più verde”. Se in più creiamo un sodalizio con i social media per dar voce al brand sul campo, sarà difficile parlare di insuccesso.

 

Quali sono le mete più toccate per far sostare i truck tour promozionali?

Come abbiamo già sottolineato, è importante essere visibili, originali e presenti sul territorio, in una società già sazia di messaggi promozionali, dove i vari target sono sempre più bombardati e sempre più pigri nell’assimilare le tanto studiate e programmate azioni marketing.

Anagrafiche Tour Truck

Investire su un mezzo brandizzato per un tour di street marketing può sicuramente rafforzare l’impatto in qualsiasi contesto, soprattutto all’interno dei roadshow e di eventi con alta affluenza.

Le mete preferite per i tour truck sono molteplici: le piazze nel cuore delle città, i circuiti dove si svolgono i grandi eventi sportivi o musicali, gli Stadi, i Centri Commerciali e le località turistiche (estive sui Lungomare o invernali davanti ai rifugi in alta quota).

 

Neuromarketing e Tour Truck

Premettendo che i grandi eventi e circuiti come i festival musicali o le gare sportive sono frequentate in media da migliaia di persone per la durata di almeno 4/5 ore, se ogni persona posasse lo sguardo per pochi secondi sul tour truck promozionale, avremmo un ROI altissimo, con o senza vendite.

Oggi, dove non c’è niente che non sia legato al marketing, quei fan e quei tifosi sono potenziali clienti, alcuni probabilmente sono già effettivi clienti acquisiti, più o meno fidelizzati.

Recenti studi di neuromarketing stimano che il 95% dei pensieri che abbiamo, delle emozioni che proviamo e delle informazioni che riceviamo ogni giorno dai vari stimoli esterni, accadono senza che ce ne rendiamo conto.

Possiamo chiamarla un’assimilazione in fase rem, dove siamo coscienti ma allo stesso tempo inconsci. Il tutto diventa surreale quando si attesta che sono proprio questi i messaggi che ci portano alla reattività e all’azione. Azione che può portarci al negozio più vicino, azione che può farci fare un acquisto online di un viaggio o servizio, o che può farci selezionare dallo scaffale un prodotto rispetto ad un altro.

Siamo condizionati dal neuromarketing ogni secondo della nostra vita.

L’equazione è semplice: se sei ovunque, sei premiato dai consumatori. Se ricordi loro che esisti, presto sarai memorizzato e ripagato.

 

Tour Truck operativo

Ma quali sono i servizi da attivare per un truck tour promozionale senza inceppi ed imprevisti?

  • Permessi di occupazione suolo pubblico 
  • Permessi per distribuzione flyer (in gergo flyering) e di gadget (in gergo sampling)
  • Tasse per abbigliamento staff brandizzato (lo sapevi?)
  • Noleggio di un truck brandizzabile
  • Tour leader con esperienza e patente C1 o C2

Attenzione, ogni località ha costi e modalità di richiesta documentazione differente, siamo pur sempre in Italia, amiamo differenziarci!

 

Quali sono i costi per un truck tour promozionale?

I costi di un truck tour dipendono da molteplici voci, ma gli aspetti rassicuranti sono due:

  1. le voci costo, se ti affidi al giusto partner, sono precisi, prevedibili e chiuse. Non ci saranno sorprese a fine tour, ma sarà tutto previsto e monitorato ad ogni tappa, sia dal tour leader, che dall’agenzia che segue gli aspetti operativi e logistici del tour.
  2. Per un organizzare qualsiasi tipo di tour, in questo caso un truck tour, si parte dal budget a disposizione. Stilato il budget, si può adattare a quest’ultimo le dimensioni del truck, la superficie da brandizzare, lo staff da contrattualizzare, le tappe da effettuare con i relativi km e la durata del roadshow. Niente è fisso, ma è creato ad hoc come fosse un abito da personalizzare.

Se a primo impatto l’investimento in un tour truck promozionale può sembrare alto, con il tempo le spese si ottimizzano.Roulotte Promozionale Vintage

Inoltre il ritorno in termini di immagine e di memoria sul marchio avrà conseguenza anche dopo l’ultima tappa on the road.

I coraggiosi seguono il target, i tradizionali lo aspettano in circuiti studiati.

Sono due filosofie di marketing ma anche di vita completamente diversi. Rimane solo che scegliere.

Hostess & Promoter offre servizi di truck promozionali per eventi e tour itineranti: farti risaltare e memorizzare è un goal condiviso.

Per concretizzare le tue strategie di marketing e portarle on the road, a modo nostro, a modo tuo.

Per saperne di più, contattaci.

 

 

error: Content is protected !!