Hostess robot – è già iniziata l’era!?

Hostess robot – è già iniziata l’era!?
Tecnologia, digital e hostess robot: che cosa sta veramente succedendo nel mondo del lavoro riguardo questi temi?

hostess robot

Ci sarà un giorno nel quale graziose e gentili hostess saranno rimpiazzate da totem digitali o fredde hostess robot? Forse sta già succedendo, ma non ne siamo ancora a conoscenza.

Per darci una risposta potremmo cominciare a guardarci attorno: quante volte compriamo qualcosa senza muoverci di casa, ma solo puntando il mouse sul prodotto desiderato? Come un biglietto di un aereo e di un treno, o le bollette di luce, acqua e gas. Nessuno si muove fisicamente, se non risulta strettamente indispensabile.

Tutti questi cambiamenti indicano un forte impatto digitale che sta rivoluzionando le nostre abitudini ed il nostro stile di vita. Sarà possibile sostituire la presenza umana con l’attività svolta da un robot? Ciò che è sorprendente è che, probabilmente, i robot saranno in grado di svolgere attività cognitive e non solo fisiche. Ricerche americane dichiarano che, entro il 2037, il 47% dell’occupazione UMANA statunitense sarà sostituita da macchine e/o robot. Questa trasformazione è già in atto da tempo: basta pensare alle catene di montaggio automatizzate o al settore della logistica e dei trasporti, con test macchine senza conducente. 670mila sono i posti di lavoro persi in America, con l’avvento dei robot nel mondo lavorativo.

In paesi come il Giappone, questa previsione è già realtà; infatti, esistono i primi alberghi gestiti al 90% da hostess robot. L’obiettivo giapponese è quello di dimostrare al mondo intero la loro superiorità ed efficienza in campo energetico e robotico, interconnessa con l’intelligenza artificiale ed alla realtà aumentata. 

 

Hostess robot, field & marketing

I robot sono diventati una minaccia non solo per i lavori manuali, ma anche per i cosiddetti colletti bianchi e professionisti (professori, giornalisti, esercito, polizia, impiegati nel settore servizi). E cosa succederà nel settore FIELD & TRADE MARKETING?

Forse la vera domanda è chiedersi quali siano gli aspetti negativi del dialogare con una hostess robot. Sentimenti come empatia e calore umano, ad esempio, verrebbero meno ed il dialogo sarebbe più freddo e schematico.

Questo comporterebbe un distacco emotivo del cliente ed un mancato effetto d’engagement verso il prodotto. Togliere anima e cuore è davvero la soluzione per il mercato futuro e per la nostra stessa vita?

Una famosa poetessa, attrice e ballerina americana diceva: “Le persone si dimenticheranno di ciò che dici, di ciò che fai, ma non si dimenticheranno MAI di come le hai fatte sentire.” cit. Maya Angelou. 

 

Hostess robot vs approccio umano

Credere nelle persone significa supportare l ‘esistenza di rapporti sociali produttivi e funzionali, significa dare fiducia ad un altro essere umano, significa condividere i valori di un brand con coloro che rappresentano la tua azienda, significa imparare ad amare ciò che si promuove.
Hostess Street Marketing per un'attività di engagement
Hostess che si avvicinano a te invitandoti allo stand, steward alla porta degli stores che invitano le clienti ad entrare con un bel sorriso e un fisico mozzafiato, promoter che spiegano i vantaggi di un prodotto con degustazione in loco. Riuscirebbe a fare tutto questo una hostess robot? E con quali effetti?

L’approccio umano in una società sempre più individualista è la vera forza del marketing operativo.

In realtà non sappiamo se nei decenni a venire le hostess robot ed i robot in generale distruggeranno veramente il mercato del lavoro o lo ridisegneranno affiancando l’uomo. L’unica certezza è che dovremo prepararci a cambiamenti legati proprio alla “invasione” delle intelligenze artificiali.

L’uomo è abitudinario, riuscirà ad abituarsi ancora. E continuerà a farlo finché potrà.