ES / ENG

Mystery client: come tenere sotto controllo i tuoi punti vendita durante il periodo natalizio.

mystery client

Immagine dal web 

Per i commercianti e le aziende, il periodo natalizio è uno dei più proficui di tutto l’anno. Ogni qualvolta si avvicina il mese di Dicembre, non è inusuale che si rivolgano a servizi di Mystery Client per controllare i propri negozi.

Cos’è un Mystery Client?

Come si può ben intuire, il Mystery Client è un cliente in incognito che, all’insaputa dei lavoratori di un dato punto vendita, si reca sul posto per controllare il negozio e l’andamento dello stesso: interagisce con i dipendenti, valuta lo stato del locale, se necessario compra qualcosa, per poi fare rapporto all’azienda che lo ha ingaggiato.
I dipendenti che subiscono la visita del Mystery Client ovviamente non conoscono la sua identità e ai loro occhi è un cliente come tanti altri. È importante che l’identità del Mystery Client rimanga celata, al fine di poter ottenere un trattamento genuino da parte dei dipendenti, senza preferenze.

Mystery Client: ecco perché ogni azienda dovrebbe usufruirne.

Il lavoro svolto dal Mystery Client è molto importante ai fini di crescita e miglioramento di un’azienda.
Un cliente in incognito scelto appositamente per analizzare e valutare quanto viene svolto in un punto vendita, sia in positivo che in negativo, dà modo all’azienda di poter intervenire per migliorare ciò che non funziona, controllare il negozio offrendo ai clienti un’esperienza di shopping più serena, andando poi a colmare eventuali lacune.
Il lavoro di un Mystery Client assunto da un’agenzia specializzata come la nostra, non potrebbe essere replicato con lo stesso successo da un dipendente interno dell’azienda. È difficile che un dipendente riesca a essere imparziale nel suo giudizio, soprattutto quando si tratterebbe di riportare comportamenti poco consoni dei propri colleghi, o “parlare male” dell’azienda che gli dà il lavoro.
Il Mystery Client è libero da queste costrizioni sociali; non essendo un membro fisso del team, non ha legami con i dipendenti oggetto della valutazione che dovrà riportare a chi lo ha ingaggiato; è quindi libero di parlare con sincerità e apportare un’effettiva crescita al lavoro dell’azienda e dei suoi punti vendita.
Questo tipo di figura professionale è ancora abbastanza sconosciuta, “misteriosa” come il suo nome, e quindi sono in molti a mostrarsi riluttanti ad assumere un Mystery Client. Il fattore che più spaventa è la presunta inaffidabilità: in quanto il cliente misterioso è totalmente estraneo alle dalle dinamiche d’azienda.
E ciò ci porta a esaminare il prossimo punto.

Mystery Client

Immagine dal web

Come deve essere un Mystery Client?

Non basta assumere un cliente in incognito. Affinché il lavoro venga svolto correttamente, il Mystery Client deve rispondere di alcune caratteristiche specifiche che abbiamo elencato di seguito.

  • Professionalità: il Mystery Client è a tutti gli effetti un professionista, anche se non ricopre una professione ancora ufficialmente riconosciuta. Ma ciò non vuol dire che una persona non possa aver sviluppato dell’esperienza con anni di lavoro e pratica nel settore. Affidatevi sempre a chi ha già esperienza nel controllare negozi e rivolgetevi ad agenzie serie in grado di fornirveli.
  • Requisiti: chi svolge la professione di Mystery Client non può farsi remore nel comunicare eventuali cattive notizie al cliente. La timidezza, la mancanza di iniziativa, il timore sono tutte caratteristiche personali che chi vuole fare questo mestiere deve imparare a mettere da parte. Al loro posto, uno spiccato spirito di osservazione e franchezza nella comunicazione sono i requisiti vincenti in questo lavoro.
  • Target: per una analisi oggettiva è necessario che il Mystery Client sia quanto più vicino come età al target di riferimento del negozio. Insomma, deve essere un potenziale cliente del punto vendita.

Alternative al Mystery Client.

Di alternative migliori non esistono. Affidare il compito di “cliente in incognito” a membri interni all’azienda può portare a grandi svantaggi, come abbiamo visto. Se invece si effettuano controlli programmati, “alla luce del sole”, si incappa nella possibilità di non riuscire a rivelare tutte le falle nel sistema, dato che le risorse umane sotto esame tenderanno a prestare più attenzione, a non comportarsi con naturalezza come quando sanno di non essere sotto esame.
Con le nostre linee guida avete tutto ciò che vi serve per ingaggiare un buon Mystery Client e la vostra azienda non potrà che trarne beneficio.
Noi di Hostess e Promoter offriamo un servizio professionale di Mystery Client attivo sul territorio italiano; basterà contattarci tramite il form sottostante per avere tutte le informazioni.
Il lavoro dei nostri Mystery Client verrà svolto nella completa applicazione delle normative anti-COVID 19 attualmente vigenti.

Hai bisogno di un Mystery Client per controllare il tuo punto vendita? Contattaci!

    Azienda (*)
    Referente (*)

    E-mail (*)


    Telefono (*)


    Oggetto


    Messaggio


    INSERISCI ALLEGATO


    (*) Campi obbligatori
    error: Content is protected !!