ES / ENG

Concorsi a premi online: come organizzarne uno rispettando la normativa

Come si organizzano i concorsi a premi online in regola con la normativa, evitando problemi e sanzioni? In Italia non è così semplice come si potrebbe pensare, per via della complessa serie di adempimenti imposti dal Ministero dello Sviluppo Economico. Proprio per agevolarvi nella creazione di contest e concorsi abbiamo scritto questa pratica guida “Concorso a premi online: come organizzarne uno rispettando la normativa”.

Che si tratti di concorsi a premi sui social network o altri tipi di contest online – quando è previsto un premio dal valore economico (non necessariamente denaro, ma anche oggetti, viaggi, servizi o prodotti brandizzati) superiore a quello di lapis, bandierine, calendari e così via (aggiornamento FAQ ministeriali di luglio 2018)è obbligatorio rispettare gli obblighi di legge previsti dalla normativa sui concorsi a premi.

Vediamo quali sono, entrando nel dettaglio.  

concorsi a premi facebook e socialNormativa sui concorsi a premi online: primo obbligo

Il primo adempimento sta nella redazione di un regolamento, da comunicare sia al vostro pubblico che al Ministero dello Sviluppo Economico.

Potremmo quindi dire che per prima cosa è necessario fare chiarezza: nel regolamento dovrete infatti puntualizzare dettagli quali:

  • chi sono i soggetti promotori
  • qual è la durata
  • se vi è un ambito territoriale
  • la modalità di svolgimento
  • la natura del contest 
  • il valore commerciale dei premi messi in palio
  • il termine di tempo per partecipare

In caso di modifiche del regolamento sarà necessaria un’ulteriore comunicazione al Ministero. 

regolamento concorsi a premi onlineNormativa sui concorsi a premi online: secondo obbligo

Il secondo step è occuparsi della cauzione a garanzia dei premi promessi. Nel concreto, dovrete attivare una cauzione a favore del Ministero sull’intero ammontare del montepremi (al netto dell’IVA).

La cauzione è prestata tramite fidejussione bancaria o assicurativa (della durata di un anno) oppure tramite il deposito in denaro o in titoli di Stato presso la Tesoreria provinciale dello Stato. 

Questa sarà svincolata trascorsi 180 giorni dal ricevimento del verbale di chiusura del concorso (vedere quarto obbligo), o comunque alla scadenza della stessa.

In caso di violazioni nella consegna dei premi, il Ministero determinerà l’incameramento totale o parziale della cauzione.

Normativa sui concorsi a premi online: terzo obbligo

Il terzo adempimento riguardante i concorsi a premi online è la stessa comunicazione al Ministero della volontà di effettuarlo.

Questa va inoltrata almeno 15 giorni (di calendario, non lavorativi) mediante procedura telematica disponibile sul sito impresainungiorno.gov.it: è necessario allegare il regolamento che avete stilato e la garanzia (fideiussione o deposito). L’accesso va effettuato con la Carta Nazionale dei Servizi.

Normativa sui concorsi a premi online: quarto obbligo

Una volta deciso di lanciare un contest che prevede dei premi, è necessario redigere apposito verbale con la modalità in cui i premiati vengono individuati.

Questo verbale deve essere redatto da un notaio o da un funzionario della Camera di Commercio territorialmente competente, nominato responsabile della fede pubblica. Un’analoga procedura servirà anche dopo la premiazione dei vincitori del contest, per il verbale di chiusura.

Entrambi i verbali andranno trasmessi poi al Ministero dello Sviluppo Economico, sempre secondo procedura telematica.

E il trattamento dei dati personali? Vediamo cosa dice in merito la normativa italiana.

assegnazione premi contest onlineContest e trattamento dei dati personali

Quando si parla di dati personali, il Ministero non fa alcuna differenza tra contest online e concorsi a premi tradizionali (offline).

In particolare, il Ministero ha puntualizzato che i concorsi online – come i concorsi a premio “tradizionali” – per non essere considerati illegali, si devono tenere sul suolo italiano (art 1 comma 6 del DPR 430/2001). Questo, da un punto di vista tecnico implica che tutti i dati dei partecipanti devono essere conservati all’interno di server italiani o “mirrorati” (cioè copiati in tempo reale) su server italiani.

Se quindi facciamo un concorso a premi online siamo tenuti ad assicurarci che:

  •  i dati personali di chi partecipa siano su un server in Italia 
  • se vengono raccolti tramite server stranieri (come Facebook), fare in modo che siano copiati immediatamente su server italiani, nel pieno rispetto della normativa sulla privacy degli utenti. 

Vi consigliamo, per approfondimenti e dubbi, di controllare sul sito del Garante per la Privacy le deliberazione in merito.

Come ogni normativa, ci sono importanti eccezioni ed “esclusi” da conoscere, per un’informazione davvero completa.

 

La normativa e le sue eccezioni

Non si considerano concorsi a premi:

  • i concorsi indetti per la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, nonché per la presentazione di progetti o studi in ambito commerciale o industriale.
    Si tratta infatti di gare e competizioni, dove il conferimento del premio all’autore dell’opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività; […]
  • le manifestazioni nelle quali i premi sono costituiti da oggetti di minimo valore.
    L’ultimo aggiornamento sul tema del valore minimo risale al luglio 2018.
  • Così come gli eventi in cui i premi sono destinati a favore di enti o istituzioni di carattere pubblico o che abbiano finalità eminentemente sociali o benefiche.

La serie di adempimenti imposti dal Ministero dello Sviluppo Economico che abbiamo appena terminato di elencare, conferma quanto in Italia avviare un concorso a premi online possa essere complesso.

Proprio per agevolarvi e incentivarvi comunque nella loro creazione, dal momento che i concorsi a premi sono efficaci stratagemmi di guerrilla marketing e di marketing non convenzionale, vi consigliamo di avvalervi sempre dell’aiuto di professionisti.

VUOI ORGANIZZARE ANCHE TU UN CONCORSO A PREMI? 

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO!

    Azienda (*)
    Referente (*)

    E-mail (*)


    Telefono (*)


    Oggetto


    Messaggio


    INSERISCI ALLEGATO


    (*) Campi obbligatori
    error: Content is protected !!