ES / ENG

Occupazione suolo pubblico temporanea – Perchè affidarsi ad un’agenzia

Nella realizzazione di una campagna di Street Marketing efficace, scegliere la giusta location risulta essere un elemento fondamentale. Strade, piazze, spazi outdoor parecchio frequentati dalla possibile clientela a cui si rivolge la campagna devono essere scelti con cura. Infatti, a differenza di quanto si possa pensare, non sempre il segmento di mercato si trova in un luogo “standard”.
Per questo l’analisi preliminare delle location ed il know how strategico giocano un ruolo primario. Ma cosa fare una volta individuata la giusta area in cui avviare la campagna di Street Marketing b2c?
Uno dei punti su cui porre l’attenzione riguarda la richiesta dei permessi, specialmente quello per l’occupazione suolo pubblico temporanea.

Sebbene la parte più gratificante di una strategia di Street Marketing (almeno per il cliente) risiede nei risultati sulla quantità di interazioni, bisogna prendere in considerazione l’importanza strategica del lavoro dell’agenzia operativa, che si occupa dell’intera pianificazione, produzione e realizzazione della campagna.

Ma perchè affidarsi ad un’agenzia professionale e con esperienza, per svolgere le pratiche burocratiche, come la richiesta di occupazione suolo pubblico?

blank

Occupazione suolo pubblico – Richiesta permessi temporanei

Per l’organizzazione di un evento di Street Marketing sarà necessaria quindi la richiesta per l’occupazione del suolo pubblico temporanea. Per definizione, essa ha una durata breve, solitamente non supera un anno. Tuttavia tale richiesta può avere carattere ricorrente, ovvero può essere rinnovata più volte nel tempo.

Una volta presentata la richiesta pro forma di occupazione del suolo pubblico (ed ottenuto il nullaosta dall’ufficio competente), si dovrà procedere quindi al pagamento di una tassa. Essa non ha costi fissi in tutto il territorio italiano, ma varia secondo il Regolamento Comunale della località in cui si svolge l’evento. L’importo da versare è ovviamente commisurato alla superficie occupata e dalla durata dell’evento per cui si è richiesta l’occupazione del suolo pubblico.

Per ottenere la concessione i tempi d’attesa possono arrivare fino a 60 giorni, quindi conoscere bene le strade – spesso lunghe e tortuose – della burocrazia italiana è importantissimo al fine di arrivare pronti alla data dell’evento. Potrebbero venire richieste di documentazioni extra ed ulteriori autorizzazioni, quindi è bene mettere anche queste difficoltà in conto. Il Comune che riceve la richiesta di occupazione del suolo pubblico può anche negare l’autorizzazione, rimanendo tuttavia all’interno dei 30 giorni dal deposito della richiesta all’Ufficio Protocolli. E’ quindi buona norma ricontattare gli Uffici competenti per richiedere l’aggiornamento della documentazione burocratica da inviare e assicurarsi sia formalmente approvata.

Come usufruire del suolo pubblico in modo esclusivo

Per alcuni eventi potrebbe essere richiesto l’usufrutto esclusivo del suolo pubblico. In questo caso bisognerà pagare il COSAP (Canone Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche). Questa ulteriore tassa può variare da 1 €/mq fino a 20 €/mq al giorno, in base alla natura commerciale dell’evento o il prestigio della zona scelta. Anche in questo case le tariffe (e le esenzioni) variano in base al Regolamento COSAP del Comune.

Occupazione suolo pubblico – Come opera Hostess & Promoter

Permessi Occupazione Suolo PubblicoAbbiamo visto come la pratica per l’occupazione del suolo pubblico possa avere tempistiche non del tutto brevi. Sappiamo, inoltre, quanto sia importante poter contare su tutta la documentazione e le autorizzazioni in regola per poter svolgere al meglio le operazioni di Street Marketing.

Hostess & Promoter è un’agenzia specializzata nel campo dello Street Marketing. Inoltre, essendo un’agenzia di marketing operativo, si occupa non solo della realizzazione del materiale POP, della logistica, dell’analisi gestionale della campagna e del recruiting/formazione dello staff, ma anche della gestione delle pratiche inerenti a permessi e burocrazia.

Proprio l’esperienza pluriennale di Hostess & Promoter in questo settore garantisce al brand cliente il massimo della qualità, competenza e velocità. Per la frequenza e la professionalità con cui abbiamo gestito le pratiche negli anni, abbiamo sviluppato rapporti di fiducia e cooperazione con gli Enti Locali che si occupano di tali attività.

Grazie al sistema informatico di proprietà, Hostess & Promoter disbriga tutte le pratiche burocratiche necessarie per l’evento nel modo più rapido e completo possibile. Attività come le richieste di occupazione suolo pubblico temporanea, permessi per il volantinaggio e rilascio HACCP vengono gestite in modo preciso ed informatizzato, così da monitorare l’andamento ed ottenendo sempre in tempo i permessi per l’evento.

Richieste collaterali – Le autorizzazioni da richiedere per l’occupazione suolo pubblico temporanea

L’istanza favorevole per l’occupazione del suolo pubblico è obbligatoria per poter svolgere un evento. Tuttavia, a seconda del tipo di attività di Street Marketing che si vogliono effettuare, saranno necessarie anche altre autorizzazioni da parte delle autorità competenti.

Qualora durante l’evento si effettui la somministrazione di cibi o bevande, sarà d’obbligo presentare la SCIA. Tale dichiarazione amministrativa (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) va presentata in Comune e si compone di un’autocertificazione a effetto immediato. Tramite la SCIA l’azienda certifica di essere in possesso dei requisiti soggettivi ed oggettivi per svolgere la propria attività. Essendo a carattere immediato non sarà necessario attendere alcun nullaosta particolare, ma bisognerà presentarla prima dell’inizio dell’evento.

Nell’eventualità di uno spettacolo di intrattenimento durante l’evento, che prevede l’uso di strutture come palchi, americane (per luci e audio) ed il posizionamento di sedie, bisognerà ottenere la licenza di pubblico spettacolo. Essa è rilasciata dall’ufficio competente, il SUAP. A differenza della SCIA, l’ottenimento della licenza non è immediato. Bisognerà quindi attendere un parere dai tecnici incaricati dal Comune.
Tale nullaosta viene fornito solitamente pochi giorni prima dell’evento o il giorno stesso, ovvero quando tutte le strutture sono montate ed ispezionabili.

Tour Truck - Food Truck - Hostess e Promoter

Pratiche burocratiche – Lasciate che se ne occupi l’agenzia

Alla luce di quanto detto appare chiaro come, dietro ad un evento, ci debba per forza essere una grande organizzazione. La burocrazia italiana spesso richiede tempi lunghi e modalità non del tutto snelle. Una piccola dimenticanza, una richiesta non presentata o un errore nelle pratiche potrebbe essere fatale per le sorti di un evento, pregiudicandone la realizzazione. Inoltre, in caso di attività non in possesso delle autorizzazioni comunali, si può incappare in pesanti sanzioni.

L’ottenimento del nullaosta per l’occupazione del suolo pubblico è assolutamente mandatorio per poter preparare e svolgere l’evento. Inoltre, per la sua realizzazione, saranno il più delle volte necessarie altre documentazioni ed autorizzazioni.

E’ fondamentale quindi affidarsi ad un’agenzia professionale e con esperienza nel settore, così da poter progettare tutto nel modo più veloce, completo e sicuro possibile. 

SE VUOI ORGANIZZARE UN EVENTO CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO

Azienda (*)
Referente (*)

E-mail (*)


Telefono (*)


Oggetto


Messaggio


INSERISCI ALLEGATO


(*) Campi obbligatori

 

 

 

error: Content is protected !!