ES / ENG

Tutti i segreti per diventare una promoter professionale: 4 consigli sulla comunicazione non verbale

diventare una promoter professionale 4 consigli asulla comunicazione non verbale - Hostess & Promoter

Foto scattata prima del covid 19

Con l’incremento delle attività e la strutturazione delle campagne di promozione, abbiamo assistito ad una vera e propria trasformazione della figura professionale della Promoter. In questo articolo precedente, vi avevamo infatti elencato tutte le caratteristiche e capacità richieste alla persona: dalle tecniche di vendita alla comunicazione e interazione stessa con il cliente. Ma quali dovrebbero essere gli aspetti da tenere in considerazione, nell’ambito della comunicazione non verbale?

1.Prossemica: come comunichiamo senza le parole (e a cosa prestare maggiormente attenzione)

Con il termine “prossemica”, una vera e propria disciplina semiologica, si indicano i gesti, il comportamento, ma soprattutto lo spazio inteso nel mezzo di una comunicazione tra due o più individui. Nell’approccio col cliente dovrete infatti porgere attenzione a non invadere lo spazio dell’altra persona, anche qualora l’attività presupponga un’interazione, ma è allo stesso tempo consigliabile sapersi muovere con sicurezza, per ispirare fiducia a chi ci stiamo rivolgendo.

2.Espressioni del volto: ricordatevi di iniziare sempre con un bel sorriso

Come siamo soliti ribadire più volte, il sorriso sarà il biglietto da visita di tutta la vostra attività. Mantenete un’espressione rilassata e piacevole: in questo modo, darete il benvenuto a tutte le persone che vorranno iniziare a parlarvi, porgendovi domande sul prodotto da promuovere.

Diventare una promoter professionale consigli Hostess & Promoter3.Gestione del materiale espositivo e gadget: come distribuirlo correttamente

Che siano materiali POP con i quali aiutarsi nella spiegazione del brand, oppure gadget da consegnare ai passanti per amplificare la campagna promozionale, accompagnate con professionalità i vostri gesti, facendo attenzione a consegnarli solo alle persone che si dimostrano esplicitamente interessati.

4.Gesticolazione: meglio non esagerare, anche quando non siamo impegnati in un’interazione specifica

Cercate di mantenere un atteggiamento sempre impeccabile, anche quando non vi state relazionando con nessun cliente. Non gesticolare in modo inopportuno, non toccarsi i capelli o la faccia se e quando nervosi, vi aiuterà a mantenere un’immagine sempre professionale davanti alla vostra audience. 

 

 

Vorresti iniziare a lavorare insieme a noi? Le nostre selezioni non si fermano mai! Inviaci adesso la tua candidatura, inserendo i tuoi dati in questo semplice form

error: Content is protected !!