ES / ENG

Perchè il Mystery Shopper è quello che ti serve per controllare la produttività dei tuoi dipendenti?

mistery shopper - Hostess e Promoter

Immagine dal web 

Se lavorate come store manager, oppure siete il proprietario di una piccola o grande attività commerciale, prima o poi, vi sarete sicuramente già imbattuti nel termine Mystery Shopper o Mystery Client. Ma cosa vuol dire questo termine, e quali sono i dettagli nascosti dietro a questo servizio? 

Il Mystery Shopper è una persona che, nel totale anonimato, visiterà il vostro negozio, fingendosi un cliente come tutti gli altri, entrando in contatto con lo staff, valutando i servizi offerti ed i prodotti da voi promossi. La sua verifica vi consegnerà il punto di vista critico ed oggettivo di tutti i vostri clienti passati, permettendovi di migliorare la shop experience, qualora questa risultasse insoddisfacente per i vostri standard, così da poterla correggere per il vostro target futuro. Gli aspetti presi in esame saranno quindi:

  • la conoscenza dei prodotti in negozio da parte del vostro personale, ma anche la loro capacità nel saper gestire un imprevisto o un momento difficile davanti al cliente;
  • la loyalty e quindi il rispetto delle procedure aziendali di vendita, senza escludere il mantenimento delle linee di branding;
  •  la qualità dello stato dello store, ma soprattutto dei prodotti o servizi offerti.

Ma perché il Mystery Shopper è così importante per valutare la produttività del tuo staff?

 

Il Mystery Shopper può essere chiunque - Hostess e Promoter

Foto scattata prima del Coronavirus 

La To-Do list del Mystery Shopper: da dove inizia il processo di ispezione? 

Se le attività del Mystery Shopper possono variare da visite fatte di persona, fino alla navigazione di siti E-Commerce, telefonate, oppure con l’installazione di telecamere nascoste, il processo di verifica seguirà invece una struttura standard, tale da poter garantire il punto di vista oggettivo di un vero e proprio cliente. 

Il Mystery Shopper inizierà la sua attività lavorativa creando una checklist, concordata e condivisa con il cliente. In questo modo, non sarà difficile perdere di vista gli obiettivi di quel preciso punto vendita, tenendo inoltre presente le procedure aziendali e gli standard dei competitor del settore, che faranno parte dei punti presi in esame durante questa attività lavorativa. Tramite questa lista, potrete decidere quindi quanti Mystery Shopper sarà più opportuno impiegare durante l’intera analisi. Sarà infatti importante includerne un numero sufficiente, tale da rappresentare tutti i campioni del target di uno store in particolare, e poter quindi analizzare tutti i parametri da voi ritenuti rilevanti. 

Vorresti ulteriori informazioni sulle dinamiche del Mystery Shopper? Affidati al nostro Team di esperti. Contattaci adesso per costruire un’attività di Mystery Shopper su misura per la tua azienda o negozio!

    Azienda (*)
    Referente (*)

    E-mail (*)


    Telefono (*)


    Oggetto


    Messaggio


    INSERISCI ALLEGATO


    (*) Campi obbligatori
    error: Content is protected !!