ES / ENG

Il ruolo di hostess e promoter nel b2b e nel b2c marketing: le differenze.

differenze b2b marketing b2c marketing hostess e promoter
Foto realizzata prima del Covid 19

Molti degli utenti che arrivano sul sito di Hostess e Promoter sanno che la nostra azienda si occupa di servizi di promozione su tutto il territorio italiano.

Troppo spesso, però, chi si avvale della nostra professionalità crede che il nostro ambito di intervento si limiti a quelle che in gergo vengono definite azioni di b2c marketing (business to consumer marketing); ovvero iniziative che partono da un’azienda (business) per rivolgersi direttamente al consumatore finale: il consumer, appunto.

 In realtà Hostess e Promoter si occupa anche del b2b marketing (business to business marketing), ovvero di fare promozione direttamente tra le imprese (business to business, appunto) e non solamente tra produttori e consumatori finali.

 Probabilmente adesso ti starai chiedendo quale sia il ruolo di Hostess e Promoter nel b2b e nel b2c marketing e magari anche quali siano i diversi tipi di intervento basati sui due settori: ti spieghiamo tutto in seguito, quindi, non ti resta che continuare a leggere!

 

I diversi metodi di azione a confronto: la promozione nel b2c e b2b.

I metodi promozionali nel settore b2c sono quelli che vanno ad intercettare direttamente il potenziale consumatore finale tramite una serie di strategie costruite su misura per le necessità di ogni azienda.

Il volantinaggio, ad esempio, è un’attività di b2c marketing che si può svolgere sia per strada che all’interno di un negozio. Si parlerà quindi di street marketing o di instore marketing a seconda del contesto in cui questa azione avverrà.

Ovviamente le azioni di promozione b2c necessitano dell’impiego di un discreto numero di promoter.

Nel b2c, infatti, è fondamentale lasciare al potenziale cliente un’esperienza immediata del brand, coinvolgendo più persone possibili.

 

Che cosa cambia , invece, quando si deve promuovere nel b2b?

Le azioni b2b sono strategie pensate per promuovere aziende ad altre aziende. La strategia di approccio sarà quindi completamente diversa, in quanto ci rivolgeremo come esperti del settore ad altri esperti del settore.

Un esempio di strategia vincente, nel b2b potrebbe essere l’ideazione di eventi dedicati alla promozione di un determinato prodotto all’interno di altri business, correlati al nostro, che di fatto potrebbero diventare nostro cliente.

Mentre, come abbiamo precedentemente detto, nel b2c è necessario impiegare molte risorse che catturino più potenziali clienti possibili, nelle azioni di b2b marketing le parole d’ordine sono: discrezione, competenza, capacità di gestione delle persone e formazione.

Durante le promozioni b2b quindi, sarà fondamentale avvalersi di risorse che conoscano perfettamente il prodotto, che sappiano gestire gli interlocutori e le loro domande e che quindi, oltre che promuovere facciano anche formazione.

Va da sé che per le promozioni b2b, quindi, non sarà necessario impiegare tutte le risorse utilizzate nelle azioni b2c. La figure ottimali per le promozioni b2b sono hostess e steward perfettamente formati, che possano gestire al meglio l’azione di promozione.

Field Marketing Face to Face: interagire direttamente col cliente per raggiungere un risultato ottimale
Foto realizzata prima del Covid 19

 

B2b o b2c, di cosa hai bisogno?

A questo punto ti chiederai che tipo di promozione hai bisogno per la tua attività. Per poterti offrire una soluzione mirata, ovviamente, abbiamo bisogno di più dettagli possibili su di te e sul tuo prodotto.

Cosa aspetti?

Contattaci compilando il form sottostante, sapremo creare una strategia ad hoc per le tue azioni b2b/b2c!

    Azienda (*)
    Referente (*)

    E-mail (*)


    Telefono (*)


    Oggetto


    Messaggio


    INSERISCI ALLEGATO


    (*) Campi obbligatori