ES / ENG

Cos’è il Retail marketing?

blank

Il retail marketing racchiude tutte le strategie di marketing messe in atto dal retailer, ovvero dal dettagliante, per spingere il consumatore finale all’acquisto di prodotti o servizi.   

Traducendo dall’inglese, infatti, retail significa vendita al dettaglio.

Nonostante, come già scritto nell’articolo sulla GDO, il pensiero comune è che il retailer sia solamente il piccolo negoziante, quello che viene definito retail marketing è praticato da tutta una serie di attività, come:

  • negozi multimarca indipendenti;
  • grandi magazzini;
  • negozi in franchising con proprietari indipendenti;
  • catene di negozi;

Ma perchè un retail store dovrebbe mettere in atto strategie di retail marketing?

I motivi possono essere diversi. 

Perché mettere in atto strategie di retail marketing?

I retail store utilizzano strategie di retail marketing per portare a termine determinati obiettivi d’azienda. 

Solitamente gli obiettivi primari sono due: aumentare il sell-out, ovvero la vendita di prodotti o servizi, e incrementare la store loyalty, ovvero la fedeltà all’insegna. 

Il retail marketing svolge quindi un ruolo fondamentale nella strategia gestionale del punto vendita di un dettagliante, poichè permette fare retail positioning, individuando i bisogni dei clienti e di soddisfarli attraverso una strategia diversa da quelli dei concorrenti.

Assistente alle Vendite - Sales Assistant proattiva

Le leve del retail marketing mix 

Quando si parla di marketing mix ci si riferisce alla combinazione di variabili controllabili che le imprese impiegano per raggiungere i propri obiettivi. 

Le leve del marketing mix tradizionale sono le 4p, ovvero: product, price, place, promotion

Quando  si deve delineare una strategia di marketing all’interno di uno store retail, individuando delle variabili controllabili, è fondamentale integrare altre leve alle tradizionali 4p; proprio per questo motivo si parla di retail marketing mix.

 

    • Assortimento dei punti vendita
      Per aumentare il sell-out è fondamentale che l’assortimento del punto vendita sia sempre in sintonia con le necessità e le esigenze dei potenziali clienti.
      Per individuare la combinazione di prodotti offerti da uno store retail si parla specificatamente di product mix.
      Nell’assortimento dei punti vendita è fondamentale individuare due tipi di offerte:

      • un’offerta di base, non indirizzata ad un pubblico specifico, che serva ad aumentare il fatturato aziendale.
      • un’offerta rivolta ad un target specifico, responsabile dei margini economici aziendali.
    • Marca commerciale
      La marca commerciale è quella che in gergo tecnico viene chiamata private label, ovvero un prodotto a marchio del distributore. Le private label vengono create per cercare di trasferire la fedeltà dei consumatori nei confronti di alcuni prodotti che portano il nome dell’insegna, ovvero dello store retail all’interno del quale stanno acquistando.
      Le marche commerciali solitamente propongono due tipi di prodotti:

      • i primi prezzi, ovvero una categoria di prodotti convenienti;
      • i premium price, linee più complesse paragonabili ai prodotti di marchi noti.
  • Merchandising
    Potremmo riassumere con il termine merchandising tutte le tecniche di posizionamento e di esposizione dei prodotti.
    Il merchandising è uno strumento fondamentale per stimolare l’acquisto di un determinato prodotto, in quanto le decisioni avvengono direttamente al momento dell’acquisto poiché stimolati da fattori ambientali e emozionali.
     
  • In-store promotion e materiali POP

Una delle leve fondamentali del retail marketing mix  è rappresentato dall’in store marketing e l’in store promotion e ovviamente dai materiali POP ovvero dai materiali di comunicazione utilizzati in questi processi.

L’in store promotion serve a conferire un valore maggiore e provvisorio a determinate marche, in modo da aumentarne la visibilità e quindi la vendita. . 

Il tasting, il sampling e i tour indoor sono tutte tecniche di in store promotion messe in atto dalle agenzie di marketing operativo per raggiungere gli obiettivi aziendali prefissati.  

In store promotion, perchè affidarsi a dei professionisti?

Tutte le leve del retail marketing mix appena elencate devono essere sfruttate direttamente dallo store, mettendo in atto strategie definite anticipatamente con il proprio team di marketing. 

Per fare in modo che le in store promotion raggiungano gli obiettivi che sono stati prefissati, tuttavia, è bene affidare la fase operativa a dei professionisti specifici. 

Qualcuno che sappia come organizzare una campagna di marketing operativo, dove trovare personale professionale che interagisca con i clienti e soprattutto, qualcuno che fornisca una reportistica giornaliera sull’andamento della promozione. 

Noi di Hostess&Promoter siamo un’agenzia di marketing operativo specializzata quello che in gergo viene definito field marketing, ovvero nelle operazioni di marketing sul campo.
Ci occupiamo di in store promotion organizzando tour promozionali, o eventi singoli avvalendoci dell’aiuto di profili professionali specializzati (selezionati dal nostro database di oltre 130.000 professionisti in Europa).

Vuoi scoprire i nostri servizi di in store promotion per supportare le tue strategie di store marketing?
Visita la pagina dei case history, oppure, richiedi il tuo preventivo personalizzato.