ES / ENG

Brand Engagement

Hostess e Promoter - Brand Event Reporter Italy

Questa foto è stata scattata prima del Covid-19

Customer brand engagement: creare una relazione tra il cliente e il brand.  

Per parlare di customer brand engagement, ovvero del grado di coinvolgimento emotivo che i clienti hanno nei confronti di un determinato brand è fondamentale, innanzitutto comprendere che cosa sia un brand. 

Il concetto di brand è legato all’identità, ovvero a tutti quei dettagli che contribuiscono a far percepire il marchio come un individuo con dei propri valori e una propria identità, e non, semplicemente, come un’azienda produttrice di beni e servizi.
 

L’identità del brand viene determinata attraverso due concetti:

  • brand identity: che rappresenta l’immagine di sé che il brand vuole far trasparire.
  • brand image: che rappresenta l’immagine del brand percepita dai clienti.

Il customer brand engagement sarà, quindi strettamente correlato sia alla brand identity che alla brand image, ovvero a tutte le azioni che il brand deciderà di compiere per per costruire la propria identità e alle conseguenti relazioni che riuscirà ad instaurare con il cliente. 

Engagement, ovvero stabilire uno scambio con i consumatori per creare relazioni di valore.

Engagement in inglese significa coinvolgimento.
Coinvolgere i propri clienti in un’esperienza pensata su misura per loro significa, di fatto, andare a creare una relazione di valore. 

Per instaurare relazioni di valore con i propri consumatori è fondamentale ideare strategie specifiche, che fidelizzino i clienti (brand loyalty) facendoli diventare parte attiva della comunità. 

Per riuscire in questo compito, ovvero per creare relazioni di valore con i propri clienti, è fondamentale comprendere che ogni cliente è un individuo con proprie necessità e aspirazioni e che, proprio per questo motivo,  percepirà il brand secondo il proprio sistema di credenze e di analisi del mondo esterno. 

Proprio per questo motivo è fondamentale che una buona strategia di brand engagement venga  progettata tenendo conto di diverse variabili:

 

  1. Segmentazione.
    La segmentazione del target  è la prima variabile da prendere in considerazione quando si progetta una strategia di brand engagement.
    Per ottenere un buon risultato, infatti, è fondamentale raggruppare il target secondo parametri specifici.
  2. Contenuto.
    Una volta segmentato il target sarà il momento di progettare i contenuti, ovvero tutte le informazioni che dovranno essere utilizzate per creare la relazione con il cliente e quindi fidelizzarlo.
  3. Azioni
    Dopo aver progettato i contenuti si identificheranno tutte le attività da mettere in pratica nella strategia di comunicazione
  4. Canali
    I canali sono i mezzi o i luoghi che vengono scelti per raggiungere i clienti i consumatori. 

Solamente tenendo in considerazione tutte queste variabili sarà possibile realizzare una strategia di brand engagement che vada a creare un rapporto diretto con i consumatori e che li fidelizzi facendoli sentire parte di una vera e propria comunità sia essa offline o online. 

Engagement marketing: il brand engagement online e offline. 

Il brand engagement può essere realizzato sia tramite strategie online che offline.
E’ importante ricordare, infatti, che gli uomini sono animali sociali e che quindi tutta la nostra vita è basata sull’instaurare relazioni, siano esse fisiche o digitali, da qui infatti deriva tutto il successo dei social network.

Brand engagement online

Per fare brand engagement online è fondamentale creare una strategia di content marketing, ovvero creare relazioni di valore grazie a dei contenuti studiati ad hoc per soddisfare esigenze specifiche dei clienti/utenti.
E’ proprio grazie a questi contenuti, infatti, che il consumatore potrà soddisfare i propri bisogni e che, a lungo andare diventerà parte attiva della community. 

 

blank

Brand engagement offline: la potenza del marketing esperienziale

Il brand engagement offline, invece, deve essere basato sulla creazione di esperienze, ovvero su quello che in gergo viene definito marketing esperienziale

Il marketing esperienziale offline rientra nel field marketing, ovvero nel marketing praticato sul campo grazie a azioni, spesso face to face, che mettono il brand in contatto diretto con il cliente.

E’ proprio grazie all’interazione in determinati luoghi chiave e al contatto diretto con il cliente che si potranno creare esperienze indimenticabili, aumentando così l’engagement offline. 

Una strategia di brand engagement vincente non privilegerà digitale o vita reale, ma darà vita ad un’azione sinergica in cui offline e online si uniranno in una fusione vincente, creando un’esperienza immersiva per l’utente/consumatore. 

A chi rivolgersi per una strategia di brand engagement offline?

Trovare un’agenzia che si occupi di fare brand engagement offline non è semplice, soprattutto al giorno d’oggi. 

Il coronavirus, infatti, ha limitato le possibilità di interazione facendo esplodere il mondo del web e lasciando indietro la realtà.

Ma è ancora possibile fare brand engagement offline nel 2021?
Lo è a patto di rivolgersi a professionisti del settore come Hostess & Promoter. 

Noi di Hostess & Promoter siamo un’agenzia di marketing operativo specializzata in field marketing e marketing esperienziale. 

Il nostro compito è quindi creare soluzioni per tutti i brand che vogliono promuoversi, entrando in contatto con i clienti nella vita reale. 

Per le nostre strategie di field marketing progettiamo e realizziamo esperienze ad alto impatto emotivo che coinvolgano i clienti direttamente nei loro luoghi del cuore. 


Vuoi scoprire di più?
Visita la nostra sezione case history, scopri i nostri servizi oppure contattaci per un preventivo gratuito. 

Affidati a noi, compila il form sottostante per ricevere un preventivo