ES / ENG

Marketing face to face, cosa è cambiato nell’interazione con i clienti dopo il covid.

marketing face to face covid 19

Il Marketing Face to face è strettamente legato all’esperienza del Field Marketing. Entrambi questi due metodi di fare marketing prevedono l’interazione diretta con il cliente: il brand scende letteralmente “in campo” per mostrare la qualità dei suoi prodotti al fine di far vivere al cliente un’esperienza unica. Però, questo metodo di promozione dopo il covid è diventato rischioso per l’alta possibilità di contagio, portando così le aziende a reinventarsi e prendere le dovute precauzioni per garantire al cliente professionalità e sicurezza.

Le azioni del Marketing Face to Face

Le azioni Face to Face vedono coinvolti in prima persona i clienti e i rappresentanti di un brand intesi come commessi, promoter, hostess che in quel momento stanno svolgendo un lavoro di promozione e/o vendita per conto dell’azienda.

Alcuni esempi di Marketing Face to Face sono:

  • Sampling e testing: una vera e propria prova del prodotto in store, la cui efficacia cresce a seconda della qualità del prodotto stesso. Il personale deve essere in grado di esaltare ciò che sta vendendo in ogni suo pregio, anche tramite l’interazione diretta del cliente (ex. assaggi di cibo). Il feedback che si riceve istantaneamente può essere utile per future analisi e miglioramenti da parte dell’azienda.
  • Contest dal vivo: al fine di creare un coinvolgimento a trecentosessanta gradi il pubblico, vengono allestiti dei percorsi atti a far divertire il cliente e allo stesso tempo far conoscere il prodotto
  • Sales Force Commitment: un ever green nel campo del Marketing Face to Face. Questa tecnica vede implicati i migliori venditori selezionati all’interno del team che vengono mandati “in prima linea” a interagire con il cliente. Il metodo si sposa bene con i due punto sopraelencati per creare una risorsa versatile e il più possibile proficua.

Tra metodo e improvvisazione del Marketing Face to Face

Le azioni Face to Face sono continuamente soggette ad analisi, grazie soprattutto ai feedback in tempo reale che l’azienda riesce a raccogliere durante la campagna di promozione (ne parliamo in questo articolo). La metodica di queste tecniche è in continua evoluzione per garantire al cliente esperienze sempre più coinvolgenti.

A giocare un ruolo cruciale, però, è anche l’improvvisazione, che non vuol dire agire senza le dovute competenza, ma lasciarsi guidare dalla natura “dal vivo” della situazione, magari riuscendo anche a svincolarsi da eventuali contrattempi. Da dopo lo scoppio della pandemia da virus COVID-19, si è visto necessario pianificare più nel dettaglio le azioni di Marketing Face to Face, e istruire il personale a gestire con ancora più prontezza le situazioni impreviste.

Sampling e testingPromozioni dopo il COVID: ecco cosa è cambiato

Le precauzioni prese a seguito della diffusione del virus sono le stesse che valgono in qualsiasi ambito della vita giornaliera di ogni cittadino, ma andiamo a vedere nel dettaglio come vengono applicate al Marketing Face to Face.

  • Dispositivi personali di sicurezza: tutti i nostri collaboratori sono forniti di guanti e mascherine da cambiare ogni sei ore, in caso la durata del lavoro sfori il tempo di vita dei prodotti monouso. 
  • Distanziamento: la distanza di un metro e mezzo e oltre è garantita sia tra i componenti dello staff che tra i clienti. In caso la campagna promozionale preveda la distribuzione di volantini o gadget, essi non saranno passati di mano in mano tra gli addetti e il cliente, ma questi ultimi dovranno servirsi da soli in totale sicurezza, garantita anche dalla profonda e continua disinfezione del piano dello stand.
  • Gel disinfettante: gli stand saranno forniti di postazioni di gel disinfettante, come accade anche all’interno dei negozio, a cui i membri del team e i clienti avranno accesso per assicurare ulteriore sicurezza.

Seguendo queste poche e pratiche linee guida, il cliente entrerà ugualmente in contatto con i prodotti del tuo brand azzerando i rischi che la promozione dopo il COVID comporterebbe.

Hostess&Promoter è da anni sinonimo di professionalità nel campo del promoting.

Prima di inserire i candidati in un contesto lavorativo ci assicuriamo di formarli e prepararli adeguatamente a ogni circostanza.

 

Contattaci per richiedere un preventivo gratuito compilando il format che trovi qui sotto; metteremo a tua disposizione le nostre risorse per promuovere il tuo brand!

    Azienda (*)
    Referente (*)

    E-mail (*)


    Telefono (*)


    Oggetto


    Messaggio


    INSERISCI ALLEGATO


    (*) Campi obbligatori