Personal Care

Secondo l’indagine AstraRicerche per Garnier sui nuovi trend che toccano le donne nel settore del Personal Care, è risultato che il target femminile ricerca innanzitutto “un tocco umano” ai prodotti cosmetici contro la solitudine, la freddezza, l’irrilevanza personale, per correggere il virtuale privo di contatto fisico, per scaldare il cuore e carezzare la vita (e la pelle), per rivendicare la relazionalità calda tipica della cultura mediterranea.

Se colleghiamo tali risultati anche al successo che stanno avendo, negli ultimi tempi, i video-tutorial online dove le donne insegnano alle altre donne a come truccarsi e prendersi cura di sé, si delinea un panorama e un mercato cambiato, dove le strategie del marketing devono mantenersi coerenti a queste nuove tendenze.

Il punto vendita riprende la sua importanza, riassumendo in sé l’antico ruolo di “bottega”

È qui che, attraverso la figura della Promoter, si ristabilisce un contatto diretto tra l’azienda e il consumatore: la condivisione, il dialogo e soprattutto l’ascolto delle esigenze di chi compra diventano quindi strumenti fondamentali per l’orientamento delle scelte di consumo, in quanto complementari a quelle che sono le nuove esigenze del compratore.